critER

La climatizzazione delle nostre abitazioni: riscaldamento e raffrescamento


Lo scopo di un impianto di climatizzazione è quello di creare, all'interno degli ambienti abitativi e lavorativi, quelle caratteristiche ottimali tese a migliorare la vivibilità ed il comfort (ovvero adeguati parametri di umidità e temperatura dell'aria negli ambienti interni).
L’apporto di calore, avente come finalità il riscaldamento degli ambienti, o la sua sottrazione, avente come finalità invece il raffrescamento, avviene quindi mediante l’utilizzo di un impianto di climatizzazione, che è composto da differenti sistemi e componenti quali:
o apparecchiature per la produzione di fluido termovettore caldo e freddo (caldaie, gruppi frigoriferi, pompe di calore ecc.),
o apparecchiature per il trattamento dell’aria (umidificatori, deumidificatori ecc.),
o apparecchiature per la distribuzione del fluido termovettore (canali, tubature, ventilatori, pompe ecc.),
o terminali di emissione (bocchette, diffusori, radiatori, ventilconvettori, pannelli radianti ecc.),
o sistemi di regolazione e controllo (termostati, valvole, contabilizzatori, ecc.).