Manutenzione Climatizzatori

SANIFICAZIONE OBBLIGATORIA PER LEGGE. Il decreto legge 81 di aprile 2009 impone l’obbligo di “sanificazione” ogni 2 anni, effettuando una pulizia molto approfondita del condizionatore con l’intervento di tecnici specializzati. In media, la manutenzione ordinaria (pulizia dei filtri e batteria) costa circa 100 euro a condizionatore, e possono esserci degli sconti a partire dal terzo apparecchio a seconda della compagnia. Anche se c’è da controllare il gas refrigerante dei condensatori bisogna rivolgersi a personale qualificato; quest’operazione costa in media 100 euro, più qualche extra in caso l’accesso all’unità esterna sia difficoltoso.

Una corretta pulizia del condizionatore garantisce aria più salubre e riduce il consumo di energia elettrica.

PULIZIA DELL’UNITÀ ESTERNA. Se raggiungibile, si può anche pulire l’unità esterna del condizionatore senza richiedere l’intervento di un tecnico specialista. Dopo smontare la griglia di protezione, con un pennello dovremo ritirare la polvere accumulata sulle pale. Per evitare di dover farlo ogni anno, meglio coprire l’unità esterna del condizionatore con un telo durante i periodi di inutilizzo.

CONTROLLO GAS E CONDENSATORI. Alcune operazioni vanno per forza affidate a tecnici specializzati, come il controllo e riparazione di eventuali perdite di gas refrigerante e dei condensatori. Spesso bisognerà anche ricaricare il gas refrigerante, intervento che possiamo però fare da soli grazie agli appositi kit di ricarica in vendita nei commerci. Eventuali perdite però vanno riparate, perché oltre ad essere pericolose compromettono il normale funzionamento del condizionatore, causando uno spreco di energia elettrica.